LUCKYLAND FOR YOU di Maurizio Morzenti e Cinzia Strada

Come scegliere un cucciolo


Credete che l’acquisto di un Cucciolo di Labrador Retriever proveniente da un Allevamento con Affisso, Riconosciuto ENCI/FCI, con il Controllo Ufficiale delle Patologie Ereditarie e un Pedigree di Razza di Qualità,
costi di più?
Questo non è assolutamente vero !!!

Come scegliere un cucciolo?

La prima cosa da valutare quando si cerca un cucciolo  è chi sono i genitori, quali certificazioni ufficiali hanno, a quali test genetici sono stati sottoposti prima di essere avviati alla riproduzione,

I suddetti requisiti sono molto importanti, perché molti sono gli acquirenti inesperti – che cercano  il cucciolo che costa poco – che poi si ritrovano un labrador zoppo ed estremamente sofferente nell'arco della loro vita, o cieco; ciò comporta per i proprietari dispiacere ed elevate somme di denaro da dover spendere dai veterinari.

la differenza di costo, tutto sommato, e a ben guardare,  abbastanza irrisoria, tra un acquisto “di qualità”, fatto in Allevamento, e quello fatto "al supermercato", può risolversi in ben poca cosa:
basta che il cucciolo abbia bisogno di 2 visite veterinarie in più, cosa, quanto meno, per altro, molto probabile, ed è fatta… la differenza di costo già non esiste più !!! Anzi, l’acquisto, sconsiderato, oltre che più scadente, diventa anche considerevolmente più oneroso da tutti i punti di vista, economico, morale, di impegno umano e di sofferenza emotivo!!!

In concreto, che cosa richiedere?

Esami ufficiali (cioè con risultati scritti sul pedigree) per la displasia dell’anca (HD) e del gomito (ED) dei genitori.
• Esami agli occhi: certificato non più vecchio di 15 mesi, di visita agli occhi di entrambi i genitori, con esame oftalmologico indiretto, cioè eseguito con strumenti ottici, simili a quelli di un oculista per esseri umani: una visita agli occhi con osservazione solo diretta, cioè con una lampadina o poco più, non rivela le malattie più gravi.
Non è abbastanza che sia risultato A-B-C di Anche , o 0-bl-1 di gomiti (per essere ammessi alla riproduzione ) (vedi"SALUTE E GENETICA")
In sintesi le malattie ereditarie che i cuccioli possono acquisire dai genitori :
OPTIGENE/ PRA-prcd (Atrofia Retinica Progressiva )
•  EIC (collasso Indotto  da sforzo)
•  HNPK ( Paracheratosi nasale ereditaria)
•  Narcolessia
•  Nanismo  (Skeletal Dysplasia  2) 
•  CNM (Miopatia ereditaria ) 
•  MD ( Mielopatia  Degenerativa )

L’acquisto di un Labrador “di qualità”,  proveniente da un vero Allevamento, vi garantisce, oltre alla soddisfazione di avere un cane bello, anche  la tipicità morfologica e, soprattutto, caratteriale, e, cosa di non poco conto, vi da una garanzia implicita riguardante la salute del cucciolo di Labrador. Perché la sua “bellezza” non è solamente “d’immagine” e “d’apparenza” ma di contenuto, perché normalmente un cucciolo di Labrador Tipico Bello e Tonico  è anche molto probabilmente sano!!!

L’acquisto “di qualità”, in Allevamento, vi permette di avere anche un supporto informativo specializzato sulla razza, molto importante per crescere bene il cucciolo di Labrador e, in caso di bisogno, l’Allevatore è un riferimento che vi può essere di considerevole aiuto sia con consigli diretti che nell’ indirizzarvi avvedutamente in un mondo a voi del tutto sconosciuto ed  estraneo, e dove l’esperienza di un Allevatore esperto può essere molto utile, soprattutto, per il bene del cucciolo e per la vostra serenità

Possiamo già escludere i cuccioli che costano 300-400 €, che probabilmente sono importai dall’est, al costo di 50 € cadauno, e viaggiano in condizioni pietose, con elevata mortalità e nessuna garanzia. Possiamo di fatto escludere, i cuccioli venduti nei negozi di animali, cucciolate fatte nascere da privati inesperti (convinti che la loro femmina debba fare almeno una cucciolata nella sua vita).....

Un allevatore onesto fornisce più garanzie,  sono i documenti scritti che fanno la differenza: carta canta.

Conclusioni 

A nostro avviso il prezzo giusto per un cucciolo di labrador di due mesi, allevato bene e garantito, oscilla dai 1200 ai 1500 €

Se i nostri argomenti sono stati convincenti, seguite questa nostra accorata raccomandazione: non favorite, per risparmiare pochi euro al miglior offerente: scegliete allevatori onesti, competenti, che allevano per passione come noi.