Educazione

Il  Labrador è un concentrato di energia e di gioia di vivere,che ama compiacere e collaborare col suo padrone.

La sua educazione incomincia il primo giorno che è con voi,e la sua riuscita dipende dalla vostra insistenza e dalla vostra pazienza.
Il vostro cucciolo deve conoscere il propio nome! Utilizzatelo subito,allontanandovi (inizialmente di pochi metri) da lui, incinocchiatevi e chiamatelo con voce invitante battendo le mani,appena arriva da voi premiatelo con la parola "BRAVO",qualche carezza e un bocconcino.

Quando lo chiamate insistete perchè venga da voi( il pezzo di formaggio vi aiuterà). NO! è e deve essere sempre NO! Ed una cosa proibita deve essere per sempre una cosa proibita se volete che lui capisca cosa può e cosa che non può fare.

Non picchiatelo mai, questo servirebbe solo a deprimerlo, bisogna che lui abbia piena fiducia in voi, deve amare le vostre mani, non deve averne assolutamente paura di loro. Nel momento in cui mette in atto il comportamento indesiderato, battete le mani e pronunciate contemporaneamente la parola NO! Nel momento in cui cessa il comportamento indesiderato, premiatelo con un boccoincino e lodatelo, imparerà anche che voi avete qualcosa di meglio da offrire.

Un cucciolo non va mai punito, non sa ancora quello che può o non può fare.

Voi siete il capo, se vi sarà bisogno di correggerlo prendetelo per la collottola,scuotetelo fortemente e fate la voce arabbiata,istintivamente lui comprenderà, e vi rispetterà,se avete confidenza con lui il vostro malcontento basterà per imporgli la vostra volonta.

Abituatelo fin da piccolo a stare da solo in casa e in macchina senza abbaiare o fare danni.

Incominciate con pochi minuti per poi allungare gradualmente i tempi.

Qualche sforzo durante i primi mesi e avrete il resto della vostra vita in comune un compagno che sarà felice e che vi renderà felice.

LA BASE DELLA COABITAZIONE TRA L'UOMO E IL CANE E LA COMPRENSIONE TRA LORO,L'UOMO DEVE COMANDARE CON BONTA E FERMEZZA,IL CANE DEVE OBBEDIRE PER AMORE E RISPETTO